A 1240 km da casa

I miei ubriaconi non mettono tristezza. I miei ubriaconi sono quelli che hanno scelto la vita da bancone, sia da una parte che dall’altra. Non è gente che si ubriaca per dimenticare, anzi, vorrebbe ricordare tutti gli attimi di una serata tra amici, ogni parola, ogni risata. Non è gente che si ubriaca bevendo di merda, anzi, cerca sempre il meglio (e se non c’è, si sceglie il male minore). E’ gente che vorrebbe continuare a bere senza ubriacarsi mai troppo, al massimo vorrebbe diventare brilla, ebbra di vita, di amicizia e, ovviamente, di brindisi. Ma non penso che ci sia un termine per descriverci, quindi ci dovremo accontentare di dare un’accezione solo positiva a quello che ci ritroviamo.

Sono appena tornata da una festa in Piemonte. L’organizzatore è un mio amico, un birraio della vecchia scuola, appassionato e amante delle cose semplici. Ci ritroviamo lì, almeno due volte l’anno, arriviamo dal nord ma anche qualcuno dal sud (non a sud quanto me), per passare qualche giorno di buon bere, buon mangiare e abbracci sinceri. In un mondo in cui il cibo non si mangia, ma si fotografa, i bicchieri si giudicano prima di arrivare alla bocca e i ragazzini che si sono messi a fare birra o a venderla pensano di essere degli attori di Hollywood, a me piace fare la vecchietta. A me piace incontrare persone che fanno cose buone per il piacere di farle e, sì, anche per soldi, ma prima di tutto per passione; persone che privilegiano gli abbracci alle polemiche; persone che mi fanno sentire come mi sono sentita in questo fine settimana: a casa, a 1240 km da casa.

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s